L'integrazione ferro-gomma

TsA (Turismosenzauto) fa notare a Trenitalia che a fronte del pubblicizzato miglioramento della relazione Roma-Avezzano-Pescara (una delle ferrovie più lente d'Italia nella regione più verde d'Europa) permangono alcune vistose incongruenze nell'integrazione ferro-gomma costituente uno dei qualificanti obiettivi proposti. Per esempio il treno 3224 in partenza da Roma Termini alle 14,30 non garantisce in caso di ritardo lo scambio col bus ad Avezzano delle 16,15 per Pescasseroli o Villetta Barrea, prestigiose mete turistiche del Parco Nazionale d'Abruzzo. Il venerdi capita paradossalmente che il suddetto bus tarda nella partenza da Avezzano anche per più di mezz'ora perché in attesa di quello proveniente da Roma in ritardo per motivi dovuti al traffico veicolare.

 

Se fosse garantito lo scambio ferro-gomma ad Avezzano i viaggiatori che da Roma sono diretti verso Pescasseroli o Castel di Sangro preferirebbero, nel tratto Roma-Avezzano, il più comodo ed ecologico treno.

Scrivi commento

Commenti: 0