La cura del Ferro 2

Ecco dove secondo me viene bene espresso il contesto socio-politico-culturale-mediatico nel quale si colloca la riapertura della Roma-Giardinetti.

Lo stesso Presidente della Regione Lazio ammette che "grazie" all'A24 migliaia di autovetture entrano quotidianamente a Roma. Sono i "pendolari" residenti nei vari comuni a Est di Roma e dell'Abruzzo. Peccato che con l'occasione nessun cenno venga fatto alla ferrovia fantasma che scorre quasi parallela alla Strada dei Parchi.

Giustamente viene osservato che per quelle migliaia di pendolari è preferibile utilizzare la propria auto sull'autostrada anziché produrre un inquinamento ben maggiore percorrendo la consolare Tiburtina. Utilizzare l'auto per raggiungere la più vicina stazione ferroviaria sembra un concetto totalmente alieno, fuori tema, non è certo questo il momento di trattare l'integrazione ferro-gomma.

L'ecologia, la mobilità sostenibile a 360 gradi è pura utopia, attende un altro turno.

Non sono solo i nostri territori ad aver bisogno di una Cura del Ferro! 

Scrivi commento

Commenti: 0